Le mie letture

LETTURE DEL 2017:

  • Residenza Arcadia, Daniel Cuello (recensione)
  • Rughe, Paco Roca
  • Storia della bambina perduta, Elena Ferrante
  • L’ignoto ignoto, Mark Forsyth
  • Forse l’amore, Silvia Vecchini e Sualzo (recensione)
  • Il suono del mondo a memoria, Giacomo Bevilacqua
  • Dolce per sé, Dacia Maraini
  • Dylan Dog n. 74 Il lungo addio, Tiziano Sclavi
  • Storia di chi fugge e di chi resta, Elena Ferrante
  • Storia del nuovo cognome, Elena Ferrante
  • Raccontami il mare, Alessandra Bucci (recensione)
  • Sherlock vol. 1 Uno studio in rosa, Steven Moffat
  • Abbiamo sempre vissuto nel castello, Shirley Jackson
  • Aqualung 1, Jacopo Paliaga
  • Luce d’estate ed è subito notte, Jon Kalman Stefànsson
  • Nomi di donna, Gianluca Pirozzi (recensione)
  • La somma dei giorni, Isabel Allende
  • L’amica geniale, Elena Ferrante
  • Livelli di vita, Julian Barnes (recensione)

 

LETTURE DEL 2016:

  • Canto di Natale, Charles Dickens (recensione)
  • Molto forte, incredibilmente vicino, Jonathan Safran Foer
  • Dimentica il mio nome, Zerocalcare
  • Kamo, L’idea del secolo, Daniel Pennac
  • I cani non sono ballerine, Anna Kemp
  • Una cosa difficile, Silvia Vecchini e Sualzo (recensione)
  • Il porto proibito, Stefano Turconi e Teresa Radice
  • Ferito a morte, Raffaele La Capria
  • Il grande Gatsby, Francis Scott Fitzgerald
  • Sigh…Charlie Brown!, Charles M. Schulz
  • Non lasciarmi, Kazuo Ishiguro
  • Il bar sotto il mare, Stefano Benni
  • Il gabbiano Jonathan Livingston, Richard Bach
  • Streghetta mia, Bianca Pitzorno
  • Il curioso caso di Benjamin Button, Francis Scott Fitzgerald
  • Una cosa divertente che non farò mai più, David Foster Wallace
  • Pastorale americana, Philip Roth (recensione)
  • La misura italiana dell’architettura, Franco Purini
  • Il giorno prima della felicità, Erri De Luca
  • Un polpo alla gola, Zerocalcare (recensione)
  • Questa mattina è arrivata una lettera, Joseph Roth
  • Castelli di Rabbia, Alessandro Baricco
  • La breve favolosa vita di Oscar Wao, Junot Diaz
  • Eupalino o l’architetto, Paul Valery
  • Dell’amore e di altri demoni, Gabriel Garcia Marquez
  • L’isola di Arturo, Elsa Morante
  • La verità sul caso Harry Quebert, Joel Dicker
  • La ragazza di Bube, Carlo Cassola (recensione)
  • Il coperchio del mare, Banana Yoshimoto

 

LETTURE DEL 2015:

  • La chiave segreta per l’universo, Stephen e Lucy Hawking
  • Io e te, Niccolò Ammaniti
  • Suite francese, Irène Némirovsky
  • Città di carta, John Green
  • Le notti bianche, Fedor Dostoevskij
  • La macchia umana, Philip Roth
  • Tre topolini ciechi, Agatha Christie
  • La banalità del bene, Enrico Deaglio
  • La ragazza del treno, Paula Hawkins
  • Seta, Alessandro Baricco
  • Novecento, Alessandro Baricco
  • La compagnia dell’anello, J. R. R. Tolkien
  • Dieci piccoli indiani, Agatha Christie
  • L’assassinio di Roger Ackroyd, Agatha Christie
  • Pensare architettura, Peter Zumthor
  • Progettare un edificio, Ludovico Quaroni
  • Roma moderna, Italo Insolera
  • Colpa delle stelle, John Green
  • Storia di una ladra di libri, Markus Zusak